Carta Curve, la Carta di Debito che Raggruppa altre Carte

Curve è l’innovativa carta che ti consente di collegare altre carte ad essa e di decidere per ogni transazione che andrai ad affettuare con quale carta tra quelle collegate pagare effettivamente. Questo è molto utile per poter utilizzare in ogni momenta la carta per te più conveniente, ad esempio quella che ti offre un cashback sugli acquisti, quella con commissioni minori se paghi in valuta estera, o quella su cui hai maggiore disponibilità economica.

Da un punto di vista tecnico, CURVE funziona come una tradizionale Carta di Credito e ad essa non è associato un IBAN: consente quindi l’esecuzione di pagamenti ed il prelievo di denaro in qualsiasi punto ATM, ma non consente di ricevere denaro o di eseguire bonifici. La novità sostanziale sta però nel fatto che CURVE è, a tutti gli effetti, un sistema di pagamento integrato che, attraverso la costante interazione tra le omonime App e Carta di Credito consente di riunire e collegare tutte le altre carte, operative sui circuiti Visa e Mastercard, che si trovino nella disponibilità di un utente.

Richiesta e Attivazione della Curve Card

Il primo passo, consiste nello scaricare la App CURVE, che è stata resa disponibile sia in ambiente Android che Apple. Ultimata la fase di registrazione della propria utenza (ai fini della quale occorrerà l’inserimento dei propri dati anagrafici e di un proprio documento di identità in corso di validità) sarà possibile, da un lato, inserire nelle apposite schermate i dati identificativi delle altre carte nella propria disponibilità e, dall’altro, ricevere gratuitamente la Carta di Credito (nella sua versione BLUE) che ne riunirà le funzioni e che consentirà poi, di eseguire il pagamento dei vari acquisti con quella che si riterrà opportuno utilizzare, senza la necessità di avere tutte le carte sempre con sé.

Carta Curve
Carta Curve

Le fasi di collegamento delle diverse carte di credito, richiedono ovviamente l’esecuzione di una serie di passaggi obbligati e di procedure di verifica indispensabili alla complessiva sicurezza del sistema, operazioni che sono tuttavia guidate da una struttura di inserimento dei dati estremamente lineare ed intuitiva.

Funzionamento e Vantaggi

Appartenente al circuito Mastercard, CURVE è, in sé, di tipo contactless in quanto dotata del Chip NFC, circostanza che rende contactless tutte le altre carte ad essa collegate, anche laddove non lo fossero intrinsecamente. Grazie al funzionamento integrato con la App, l’utente riceverà una notifica di tipo push per ogni transazione effettuata e potrà decidere, nelle due settimane successive ad ogni transazione, su quale carta far transitare l’addebito. Le operazioni di associazione tra le transazioni e le varie carde saranno eseguite attraverso la App CURVE, che dà all’utente anche la possibilità di disabbinare un pagamento originariamente fatto attraverso una certa carta, e di addebitarlo su un’altra tra quelle collegate al sistema. La App mette inoltre a disposizione una schermata di riepilogo delle transazioni eseguite, così consentendo di ottimizzare la gestione del castelletto.

Si tratta indubbiamente di una notevole serie comodità che vanno a sommarsi al fatto di poter operare su ognuna delle carte a disposizione attraverso un unico codice pin, ovvero quello della Carta CURVE, e di non dover comunicare ai vari esercenti i dati delle Carte di Credito di cui si dispone. Essendo, di fatto, il salvadanaio di tutte le carte di credito di un utente, il sistema CURVE utilizza avanzati algoritmi di crittografia e, in caso di smarrimento della Carta, è possibile bloccarla istantaneamente attraverso la App.

Costi e Commissioni della Carta Curve

Come detto in avvio, nella sua versione BLUE, la Carta CURVE non prevede costi di attivazione né di rilascio e questo già la differenzia notevolmente dalle singole carte di credito tradizionali. Nella sua versione Black è invece previsto un costo mensile di € 9,99, che trova contraltare in significativi benefits di carattere assicurativo, nell’assenza di commissioni sui prelievi e sui pagamenti effettuati in valute estere e nella possibilità di accedere da subito ad un cashback dell’uno per cento di tutti i pagamenti effettuati (nella versione BLUE, invece, è prevista una commissione sulle transazioni eseguite in valute estere, il cashback costituisce un benefit di ingresso della durata di 90 giorni, ed è limitato ai pagamenti eseguiti presso tre esercenti che l’utente può scegliere tra quelli convenzionati con l’emittente).

Curve Black
Curve Black

Il sistema, consente ai nuovi clienti di operare entro predefiniti limiti massimi di transazione, inizialmente fino ad un massimale di diecimila euro annui, utilizzabile fino ad un massimo di duemila euro di transazioni giornaliere e di cinquemila euro in un mese. Si tratta tuttavia di limiti mobili, che aumentano di pari passo con il grado di fidelizzazione dell’utente.

Conclusioni

Grazie alle proprie funzioni integrate, il sistema CURVE riduce i pensieri e elimina in radice la difficoltà di dover gestire separatamente le proprie diverse Carte di Credito, sia personali che magari di carattere aziendale, facilitando la gestione delle proprie finanze attraverso le funzionalità di una App progettata per rendere sicura ogni tansazione eseguita.

Sito Ufficiale: www.curve.app

Leave a Reply