Carta Ricaricabile Soldo Drive: Costi, Vantaggi e Recensioni

Soldo Drive è una carta ricaricabile prepagata che consente alle aziende di semplificare la gestione delle spese come i rifornimenti di carburante. Si tratta di una carta davvero innovativa, appartenente al circuito Mastercard, che consente di “archiviare” le vecchie schede carburante che richiedevano un impegno notevole nella gestione contabile. Scopriamo insieme le principali caratteristiche di Soldo Drive, quali operazioni è possibile effettuare, costi e limiti operativi, come utilizzarla, e tutto quello che occorre sapere in merito. 

Come Funziona e Quali Vantaggi Offre

Come anticipato, Soldo Drive è una carta prepagata ricaricabile del circuito Mastercard che permette alle aziende di semplificare le principali spese, ad esempio quelle legate ai rifornimenti di carburante durante una trasferta. Grazie alle sue caratteristiche, Soldo Drive permette di mandare in pensione le obsolete schede carburante, senza dimenticare che risponde pienamente alle nuove normative sulla fatturazione elettronica. Le imprese hanno anche la possibilità di richiedere un diverso numero di carte da consegnare ai collaboratori. Queste potranno essere intestate sia al singolo dipendente, che non nominative. In questo secondo caso ad esempio, si possono assegnare magari ad un reparto permettendone l’utilizzo ad un gruppo di soggetti. In questo modo si avrà un controllo completo e preciso delle finanze aziendali.

È possibile inoltre stabilire i budget di ogni carta senza dover ricorrere alla consegna di denaro contante. Qualsiasi operazione effettuata con Soldo Drive dunque, verrà archiviata automaticamente sulla piattaforma Soldo e successivamente contabilizzata. Fin dal momento del suo lancio, Soldo Drive ha ottenuto opinioni favorevoli da parte dei suoi clienti, soprattutto in merito alla praticità di utilizzo e alla sicurezza. 

Costi e Limiti di Utilizzo

L’aspetto dei costi di gestione di Soldo Drive rappresenta sicuramente uno dei punti forti di questo prodotto. La carta prevede un canone mensile di 2 euro, che andranno ad aggiungersi al piane base del conto Soldo. Per quanto concerne il trasferimento di fondi non viene calcolata alcuna commissione, e lo stesso è valido anche per i rifornimenti di carburante in valuta euro.  Per l’utilizzo all’estero invece, vengono calcolati dei costi aggiuntivisolamente nel caso Soldo Drive venisse utilizzata in valuta diversa dall’euro, pari all’1% della transazione. In merito alle ricariche effettuate attraverso Sisal Pay è previsto una commissione di 2 euro. Essendo destinata alla gestione dei pagamenti di carburante, Soldo Drive non permette il prelievo di denaro contante agli sportelli bancomat ATM. 

L’azienda che richiede la carta prepagata ha la possibilità di impostare dei limiti legati ai rifornimenti, oltre che totale della spesa permessa per ogni Soldo Drive. Nel caso non fossero impostati dei limiti, il collaboratore potrà utilizzare l’intero plafond presente all’interno. Chiaramente il consiglio è quello di usufruire della funzionalità legata all’impostazione dei limiti di utilizzo. 

Soldo Drive
Richiedi subito la carta Soldo Drive

Come Ricaricare la Carta e Verificare il Saldo

La ricarica della carta prepagata Soldo Drive è possibile in diversi modi. Innanzitutto è permesso il trasferimento diretto dal conto Soldo. Per procedere è sufficiente selezionare la carta oggetto della ricarica e il relativo importo. La transazione è istantanea e come spiegato in precedenza del tutto gratuita. Ma il conto Soldo oltre al bonifico bancario permette la ricarica anche attraverso Sisal Pay. I punti vendita che in Italia permettono questa modalità sono oltre 40.000. L’accredito sul conto è immediato e, una volta completata la transazione, sarà possibile effettuare il trasferimento sulla carta Soldo Drive in pochi click. Anche questa estrema flessibilità di ricarica rientra tra le caratteristiche maggiormente apprezzate dalla clientela di Soldo Drive. Il saldo e la lista movimenti sono monitorabili attraverso la piattaforma web o l’app mobile.

Il procedimento è del tutto simile per entrambe le modalità, e soprattutto particolarmente intuitivo grazie ad un’interfaccia grafica di semplice lettura. Una volta ottenute le credenziali per accedere al sistema infatti, sarà possibile visualizzare direttamente in home page le diverse Soldo Drive collegate al conto. A questo punto, selezionando una qualsiasi di tali carte, saldo e movimento saranno immediatamente disponibili per la consultazione.

Come Richiedere Soldo Drive

La richiesta delle carte ricaricabili Soldo Drive può essere effettuata direttamente online sul sito ufficiale. Chiaramente per utilizzare tale modalità è necessario aver attivato precedentemente un conto Soldo. Al pari dell’utilizzo, anche l’apertura di un conto Soldo è davvero molto semplice. La procedura per l’attivazione infatti, richiede solamente pochi step, tra cui l’inserimento dei dati aziendali e l’upload di pochi documenti.  Una volta proceduto in tal senso, sarà possibile scegliere quali e quante carte si intende ricevere, e il numero di Soldo Drive necessarie. La carta prepagata fisica verrà consegnata direttamente presso la sede legale dell’azienda, comunicata in precedenza durante la fase di registrazione, entro 3 o 4 giorni lavorativi. Al momento della ricezione, Soldo Drive è già completamente attiva e pronta per essere utilizzata.

Considerazioni Finali

vantaggi legati all’utilizzo di Soldo Drive sono numerosi, ma in cima alla lista troviamo la possibilità per l’azienda di monitorare le spese legate al carburante dell’intera flotta dei veicoli. Oltre a questo, a differenza di altre carte carburante che consentono solamente il rifornimento di benzina e gasolio, Soldo Drive consente anche quello di GPL. Soldo Drive potrà essere utilizzata in più di 22.000 distributori nel nostro Paese, e per questo motivo sarà anche possibile risparmiare individuando preventivamente quelli che applicano il prezzo minore. L’eventuale disdetta di una carta Soldo Drive può essere effettuata direttamente online, esattamente come il trasferimento del saldo presente al momento sul conto Soldo.

Sito ufficiale: https://drive.soldo.com/.

Leave a Reply